Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Vittorio Savini

Fidarsi della logica

Vittorio Savini

Libro: Copertina morbida

editore: Gruppo Albatros Il Filo

anno edizione: 2022

pagine: 88

Già Socrate, filosofo e logico greco, nel '400 A.C. col suo "conosci te stesso" invitava gli uomini a sviluppare il pensiero e la propria coscienza razionale. Più tardi nel 1600 Cartesio (René Descartes) fondatore della filosofia moderna, col suo "cogito ergo sum" pone il pensiero dell'uomo al centro della filosofia, invitando a non ammettere come vero nulla che non sia riconosciuto con evidenza. Chiunque cerchi di capire qualcosa di più dovrebbe partire dall'insegnamento di questi due grandi pensatori. Questo significa mettere da parte ogni forma di pensiero dogmatico, come quello delle religioni, nonché il pensiero metafisico ed esoterico, che non poggiano su riscontri verificabili. Credo invece che ci si debba basare sulla "logica", una forma di pensiero che è presente in ciascuno di noi. Questo è il motivo per cui molti filosofi ritengono che, man mano che cresce la conoscenza, il sapere umano si sposti dalla filosofia alla scienza, che è in grado di elaborare "dimostrazioni" per comprovare l'evidenza di quanto si afferma, e di poter essere anche contraddetta sulla base di argomentazioni logiche e razionali. Al di fuori di questo, esistono soltanto mere elucubrazioni mentali senza riscontro, che non aiutano a procedere sulla strada della vera conoscenza. Purtroppo il persistere di un pensiero dogmatico ideologico ed irrazionale, come quello dei "terrapiattisti" e dei "no vax", che già condanna l'uomo ad una condizione pre-umana nel non utilizzare tutte le doti che la natura gli ha dato, rischia di condannare l'umanità ad un inesorabile declino.
12,50

L'insopportabile. Storie, provocazioni e sberleffi di un giornalista fuori dal coro (articoli 1996-2010)

Vittorio Savini

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2022

pagine: 240

Una serie di articoli, pubblicati su "Il Resto del Carlino" tra il 1996 e il 2010, raccontano la genialità di un giornalista ironico e pungente, costantemente lontano dalle convenzioni. Vittorio Savini ha sempre avuto una straordinaria capacità di sorridere e far sorridere sui luoghi comuni, sulle mode più effimere e assurde, sulla banalità della vita di tutti i giorni. Nelle sue apprezzate rubriche (dalla più celebre è nato il titolo di questo libro) Savini prendeva di mira i vizi e le piccole follie di un'Italia superficiale e spendacciona, non tanto diversa da quella di oggi. Un gruppo di amici e colleghi ha selezionato gli articoli raccolti in questo volume per ricordare Vittorio a un anno dalla sua scomparsa.
15,00

Immigrazione: c'è posto per tutti?

Vittorio Savini

Libro: Copertina morbida

editore: Gruppo Albatros Il Filo

anno edizione: 2020

12,00

L'universo deterministico

Vittorio Savini

Libro: Copertina morbida

editore: Gruppo Albatros Il Filo

anno edizione: 2018

pagine: 57

Il tema del "determinismo" è un aspetto fondamentale non solo per il "libero arbitrio" ma anche per il modo di concepire l'esistenza per ognuno di noi. Vittorio Savini, appassionato di scienze, in questa pubblicazione raccoglie una serie di spunti, riflessioni e citazioni che guidano il lettore alla scoperta del significato del "determinismo", evidenziando man mano le scoperte, gli studi e le teorie scientifiche conseguiti a tale riguardo. Il tema del "determinismo" emerge infatti in tutte le leggi di natura e in numerose teorie, da quella gravitazionale universale di Newton alla teoria della relatività di Einstein, dalla meccanica quantistica alla stessa concezione del tempo: "... la nostra scienza non è un'illusione - scrisse Sigmund Freud - sarebbe invece un'illusione credere di poter ottenere da altre fonti ciò che essa non è in grado di darci...".
12,00

Non c'è più religione? Una ricerca illustra come l'Italia stia smarrendo il senso del sacro e si stia riducendo il numero dei cattolici

Vittorio Savini

Libro: Copertina morbida

editore: Gruppo Albatros Il Filo

anno edizione: 2018

pagine: 97

Come è cambiata la religione negli ultimi decenni? Qual è il sentimento prevalente tra chi si dichiara religioso ma vive in una società secolarizzata dove la scienza e la tecnologia hanno portato grandi miglioramenti nelle condizioni di vita? E come affrontano i credenti il tema dei diritti civili? Questi e molti altri, tra cui le questioni teologiche che emergono dalle scritture sacre, sono i temi che affronta in questo breve saggio Vittorio Savini, con il ricorso ampio a citazioni di altri autori, in genere piuttosto critici verso la visione cristiana. Un credo, quello cristiano, che storicamente ha generato più di una contraddizione, ma che ancora oggi raccoglie nel mondo un consenso piuttosto ampio, motivato da fattori che poco hanno a che fare con la ragione e la logica. Si può dunque continuare a credere a un Dio unico e ai dogmi della Chiesa cattolica al giorno d'oggi? Cosa comporta in termini pratici e di morale personale?
13,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.