Il tuo browser non supporta JavaScript!

Feltrinelli

Come vivo ora

Meg Rosoff

Libro: Copertina morbida

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2022

pagine: 176

Daisy, quindici anni, sta trascorrendo le vacanze in Inghilterra insieme ai cugini, quando un Nemico non identificato attacca Londra, scatenando un conflitto che cambierà le loro esistenze. Abbandonati a se stessi, i ragazzi sono costretti a inventarsi un modo per sopravvivere senza elettricità, acqua e tutto ciò che in condizioni normali sarebbe scontato.
9,00

Il mastino dei Baskerville

Arthur Conan Doyle

Libro: Copertina morbida

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2022

pagine: 240

La più celebre indagine di Sherlock Holmes, un romanzo che tiene imprigionati i lettori in una storia sospesa fra il giallo e il terrore. Nebbia, brughiera, un cane maledetto, una morte incomprensibile: il palcoscenico perfetto per Sherlock Holmes e per l'immancabile Watson. La morte in questione è quella di Sir Charles Baskerville, l'ultimo occupante del castello: sarà vera la leggenda che narra di un cane degli inferi, un mastino demoniaco che perseguita la stirpe dei Baskerville? Età di lettura: da 10 anni.
9,50

Jane Eyre

Charlotte Brontë

Libro: Copertina morbida

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2022

pagine: 608

"Io non sono un uccello e non c'è rete che possa intrappolarmi; sono un essere umano dotato di libertà." Jane è una ragazza forte e intelligente, costretta a vivere tra le privazioni e in solitudine a casa degli zii. Tutto cambia quando riesce a diventare istitutrice della piccola Adèle presso il maniero di Thornfield Hall. Qui si innamorerà dell'enigmatico Mr. Rochester, ma il nobiluomo cela un oscuro segreto che metterà in pericolo la loro storia d'amore. Età di lettura: da 12 anni.
11,00

La civetta cieca-Tre gocce di sangue

Sàdeq Hedàyat

Libro: Copertina morbida

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2022

pagine: 224

La storia narrata in "La civetta cieca" è, fondamentalmente, una storia d'amore: ma una storia oscura e allucinata, che risveglia immagini da incubo dalle profondità dell'inconscio. Un giovane, un vecchio e una bellissima ragazza mettono in scena un rituale di distruzione che procede a mano a mano che il narratore, e il lettore con lui, scopre il significato che si nasconde nei sogni. Un romanzo di grande originalità, una sorta di taccuino visionario in cui il fascino del mistero si mescola al terrore dell'angoscia più soffocante per dare vita a un vero capolavoro della letteratura persiana contemporanea. Pubblicato in origine nel 1936 a Bombay, "La civetta cieca" uscì in patria solo nel 1941 a causa dei timori dell'autore, che paventava gli scandali e le sanzioni della censura. Le allucinazioni del romanzo sono state spiegate dai suoi critici come conseguenza dell'intossicazione da oppio, di cui Hedayat fece uso continuo e disperato, almeno fino all'incontro con la cultura indiana. Ma, certamente, leggendo le sue opere, si coglie anche il fascino della discendenza dai grandi scrittori che mille anni fa fecero della Persia la terra dei poeti. Assieme a "La civetta cieca" anche la raccolta "Tre gocce di sangue": i sette racconti più significativi di questo autore, in cui si dispiega maggiormente il connubio tra l'indiscutibile eredità delle tradizioni orientali e gli autori europei.
10,00

La casa del tè

Valerio Principessa

Libro: Copertina morbida

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2022

pagine: 288

Gabriel è un ragazzo innamorato delle parole, soprattutto di quelle che è impossibile tradurre in altre lingue - come la giapponese Wabi sabi, che esprime l'autenticità dell'imperfezione, o come iktsuarpok, con cui gli Inuit dell'Artico intendono l'irrequietezza nel controllare se qualcuno sta arrivando oltre l'orizzonte. Parole uniche e sole, come solo si sente Gabriel quando muore sua nonna, con cui viveva. Confuso e smarrito, viene accolto nella casa affidataria della signora Michiko in un rione storico di Roma. Si trova così ad abitare sotto lo stesso tetto con ragazze e ragazzi segnati da storie irreparabili, come il piccolo Leo, come Chiara, che conosce le stelle ma non l'amore, o Greta, sempre concentrata a scrivere messaggi al cellulare, come il minaccioso Scar e Amina, con la sua indicibile esperienza di migrazione. Michiko segue i suoi giovani ospiti rammendando le giornate bucate con tazze di tè fumante, dialoghi pazienti, storie di paesi lontani: parole e gesti piccoli che restituiscono la grandezza dell'universo. Fuori c'è il mondo che conoscono, caotico, ingiusto, a tratti violento, ma nella casa della signora giapponese sono al riparo. Finché un giorno quell'armonia si spezza, e i ragazzi d'un tratto si sentono più orfani di prima. Fa male, ma dura poco: presto scoprono di sapersi fidare l'uno dell'altra, di saper fare famiglia. È l'inizio di una ricerca per le strade di Roma e dentro sé stessi, dove ciascuno mette a frutto il proprio intuito, le proprie qualità - e porta allo scoperto le proprie ferite.
16,00

Un bagno nello stagno sotto la pioggia. In cui quattro scrittori russi tengono una master class sulla scrittura, la lettura e la vita

George Saunders

Libro: Copertina morbida

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2022

pagine: 496

Questo non è l'ennesimo manuale di scrittura creativa, ma un libro dove ci si fa un sacco di domande. Sette racconti (riportati integralmente) di quattro giganti della letteratura russa (Turgenev, Tolstoj, ?echov, Gogol') vengono analizzati come scatole nere cariche di dati e informazioni insospettabili dal meno ortodosso degli autori americani. Sulla scorta del corso che tiene da vent'anni alla Syracuse University, George Saunders diventa il nostro istruttore personale e ci propone di entrare in questi racconti come se entrassimo nella testa dei loro autori, per scoprire, al di là dei ferri del mestiere, un nuovo approccio alla lettura, alla scrittura e alla vita, e per rendersi finalmente conto che il mondo non gira solo intorno a noi. Cosa fa funzionare le grandi storie? Come scriverle da soli? Cosa possono raccontarci sul nostro mondo di oggi? George Saunders guida i lettori attraverso sette racconti di Turgenev, Tolstoj, ?echov e Gogol'. Come la grande narrativa può cambiare la vita di una persona e diventare punto di riferimento morale ed etico.
24,00

Comics & science. Volume 2

Libro: Copertina morbida

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2022

pagine: 256

La scienza è sempre più necessaria per capire il mondo complesso nel quale viviamo, e mai come ora conoscerla è indispensabile per prendere decisioni fondamentali nelle nostre vite. Il progetto Comics&Science nasce da questa consapevolezza: che la sintesi del fumetto è un potente strumento per comunicare in modo chiaro e divertente nozioni sofisticate, senza rinunciare all'accuratezza. Garantita dal Cnr, Consiglio Nazionale delle Ricerche, il più importante ente italiano dedicato alla ricerca scientifica e tecnologica. In oltre dieci anni di attività Comics&Science ha prodotto centinaia di pagine di fumetti di qualità, firmati dai migliori autori italiani, e in questo secondo volume ne presentiamo una selezione: Leo Ortolani e i misteri della matematica, dell'astronomia e di Internet, Francesco Artibani e Silver e Lupo Alberto contro le bufale, Alfredo Castelli e Gabriele Peddes e la storia del primo computer, Alice Milani e la vita di Sofja Kovalevskaja, Claudia Flandoli e le ragazze matematiche, Licia Troisi e Alessandro Micelli e la morte di una stella, Alessio Schreiner e Donald Soffritti e i satelliti per l'osservazione della Terra, Paola Barbato e Riccardo Burchielli e la dinamica sociale delle epidemie, Giovanni Eccher e Giuseppe Palumbo e Leonardo da Vinci, Giovanni Eccher e Sergio Ponchione e le simulazioni scientifiche. Ogni storia è corredata da un apparato critico a cura di Roberto Natalini e Andrea Plazzi, ideatori del progetto Comics&Science. Henri Poincaré diceva che la geometria è l'arte di ragionare bene su figure disegnate male. Abbiamo provato a vedere cosa succedeva a disegnarle bene.
23,00

Il corpo docile

Rosella Postorino

Libro: Copertina morbida

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2022

pagine: 256

Non da tutti i nidi si può vedere il cielo, non tutti i nuovi nati hanno questo privilegio. Milena è venuta al mondo in carcere, ha vissuto lì fino ai tre anni e, anche se ora di anni ne ha ventiquattro, si porta nel corpo quella nascita come una colpa, quella separazione iniziale come una condanna. Forse per questo in prigione ci torna regolarmente, di propria volontà, per prendersi cura dei bambini di Rebibbia, i figli delle carcerate, nel tentativo di risparmiar loro - al piccolo Marlon, che presto verrà strappato alla madre e andrà ad abitare fuori - quel suo stesso dolore. Ma basta un soffio imprevisto per travolgere l'impalcatura che tiene in piedi la sua esistenza e mettere in discussione ogni fragile certezza. L'incontro, apparentemente banale, con un giornalista interessato a pubblicare un servizio sulla vita dei bambini in carcere è un terremoto che la scuote, qualcosa che la attrae e rappresenta allo stesso tempo un pericolo da fuggire a ogni costo. Perché il desiderio fa scattare le serrature, la costringe a uscire allo scoperto e scavare al cuore di quel che lei è, delle colpe che si sente addosso. Perché mettersi a nudo con chi appartiene da sempre al mondo di fuori, e solo quello conosce, può essere troppo duro per chi la prigione se la porta dentro.
12,00

La casa della gioia

Edith Wharton

Libro: Copertina morbida

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2022

pagine: 448

Lily Bart è giovane, bella e affascinante, ospite gradita degli incontri mondani dell'alta società newyorkese. Ma con la rovina economica della sua famiglia la vita negli ambienti privilegiati può continuare per lei solo a patto che si trovi un marito ricco, capace di porre rimedio alla sfortuna che l'ha colpita e di sostenere le abitudini costose di cui non riesce a fare a meno. Quando si avvicina ai trent'anni Lily deve scegliere: da una parte diventare un puro elemento decorativo, un bel trofeo a coronamento della ricchezza di un uomo; dall'altra seguire un'esistenza coerente con i propri veri sentimenti - e pagarne il prezzo. Tuttavia Lily ha un'indipendenza di spirito che le impedisce di scegliere facilmente tra i suoi molti corteggiatori. Man mano che le opzioni diminuiscono, gli amici diventeranno nemici e la sua situazione si farà sempre più rischiosa. Edith Wharton racconta senza sconti le bassezze e la crudeltà di una società tutta al maschile, per la quale le donne rappresentano semplici oggetti di consumo. Una società così materialista ed egoista da arrivare a massacrare ciò che di bello potrebbe esserci al suo interno. Già alla sua pubblicazione nel 1905, La casa della gioia suscitò polemiche e controversie per il ritratto spietato del mondo dei privilegiati e la denuncia del matrimonio come unica possibilità di vita sociale per le donne, temi per via dei quali mantiene ancora oggi una sorprendente attualità.
14,00

L'isola misteriosa

Jules Verne

Libro: Copertina morbida

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2022

pagine: 672

Durante la Guerra di secessione cinque uomini fuggono da una prigione sudista a bordo di una mongolfiera, ma una tempesta li porta molto fuori rotta, facendoli precipitare su un'isola all'apparenza selvaggia e disabitata. Grazie alle competenze scientifiche dell'ingegnere Cyrus Smithe e alle conoscenze botaniche del giovane Herbert, il gruppo, di cui fanno parte anche il giornalista Spilett, il marinaio Pencroff e l'ex schiavo Nab, riesce a trovare il modo di sopravvivere e a ricostruire un ambiente civilizzato da abitare. Sembrerebbe andare tutto per il meglio, ma alcuni strani accadimenti fanno pensare ai naufraghi di non essere così soli sull'isola come avevano pensato inizialmente. Mentre cercano di investigare, la natura dimostra di non farsi sottomettere con facilità e si manifesta in tutta la sua forza distruttiva, mettendo in pericolo l'esistenza del piccolo gruppo. Famoso in tutto il mondo per le storie avventurose, Jules Verne è a giusto merito riconosciuto come uno tra gli autori che più di tutti hanno gettato le basi di quello che sarebbe poi diventato il genere fantascientifico. Con L'isola misteriosa sembra però avvertire i suoi lettori che esiste un limite al controllo che l'uomo, con la propria volontà e attraverso l'uso della tecnologia, può esercitare sulle forze della natura. Nonostante questo implicito ammonimento, come in ogni romanzo di Verne il lettore sarà trasportato in una meravigliosa e coinvolgente avventura in una terra remota e selvaggia.
12,00

Estate di sale

Roberto Morgese

Libro: Copertina morbida

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2022

pagine: 144

Quando Philippe scopre di dover trascorrere l'estate a prendersi cura del nonno Louis nel loro paesino della Camargue, si sente frustrato: non è così che un quattordicenne immagina le vacanze. È arrabbiato e il primo giorno il suo nervosismo esplode in un episodio apparentemente di poca importanza: Philippe se la prende con Lucie, una compagna di scuola rumena che lavora in un bar, per avergli rovesciato del caffè sui pantaloni. Il nonno assiste alla scena e nei comportamenti del nipote rivede lo stesso disprezzo che un tempo i francesi riservavano ai lavoratori italiani che andavano nel Sud della Francia per trovare occupazione nelle saline. Capisce quindi che è ora di raccontare a Philippe la storia dei suoi antenati italiani e di quello che accadde quando erano proprio loro a essere considerati stranieri. Età di lettura: da 12 anni.
14,00

L'uomo con la faccia in ombra. Manuale autobiografico di sceneggiatura per fumetti

Tito Faraci

Libro: Copertina morbida

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2022

pagine: 224

"Tutto ti può perdonare un lettore, tranne la noia." Come si fa una storia? Come si crea un personaggio? Come si sviluppa un soggetto? Un grande maestro del fumetto confessa tutto in un completo (e divertente) manuale di sceneggiatura.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.